APPARECCHIO INVISIBILE

Chi come me appartiene alle generazioni degli anni 80-90 ricorderà sicuramente come per tutti i bambini era un vero e proprio terrore quello di dover mettere l’apparechio ortodontico…. oggi le cose sono un pò cambiate perché l’ortodonzia è diventata molto più diffusa e per i bambini considerano cool portare i brackets con gli elastici colorati….

Spesso però nei pazienti adolescenti e soprattutto per gli adulti l’idea di dover mettere l’apparecchio fisso rappresenta un vero e proprio tabù tanto che sul mercato sono state proposte soluzioni più estetiche come i brackets in zirconia e in zafira e soprattutto gli APPARECCHI INVISIBILI.

 

Cosa si intende per apparecchi invisibili?

 

Gli apparecchi invisibili sono una serie di allineatori, ossia mascherine trasparenti, che vengono indossate e che permettono di spostare i denti correggendo le malocclusioni.

 

Quanto tempo vanno indossate e quanto dura una terapia?

 

Gli allineatosi devono essere portati 20-22 ore al giorno, rimuovendole praticamente solo durante i pasti. La durata della terapia varia in base all’entità degli spostamenti che devono eseguire i denti e quindi al numero totale delle mascherine.

Ogni mascherina va indossata per 2 settimane e quindi sostituita con quella successiva.

 

Quali sono i vantaggi di questa metodica?

 

  • in primis si tratta di un trattamento assolutamente estetico.
  • il risultato finale può essere visualizzato mediante un programma 3D per cui il paziente può vedere con i propri occhi quale sarà il risultato finale.
  • il costo può essere determinato con precisione all’inizio della terapia ed eventuali mascherine extra per la rifinitura sono gratuite.

 

Si possono correggere tutte le malocclusioni?

 

I trattamenti con gli allineatosi permettono oggi di trattare quasi tutti i casi in maniera predicibile.

 

L’apparecchio fisso rimane ancora la prima scelta per il trattamento delle malocclusioni nei bambini e negli adolescenti perchè non essendo rimovibile non è suscettibile alla collaborazione  del paziente..

Tuttavia oggi abbiamo un’arma terapeutica in più che ci permette di risolvere in maniera estetica le malocclusioni soprattutto nei pazienti adolescenti e negli adulti.